Liceo "S. Cannizzaro"

Circ. n. 172: Mobilità studentesca internazionale individuale A.S. 2023-2024

Roma, 11/01/2023 Circolare n. 172 Agli studenti Alle famiglie Ai docenti Oggetto: Mobilità studentesca internazionale individuale A.

Data:
11 Gennaio 2023

Roma, 11/01/2023
Circolare n. 172

Agli studenti
Alle famiglie
Ai docenti

Oggetto: Mobilità studentesca internazionale individuale A.S. 2023-2024

I genitori delle studentesse e degli studenti che intendono partecipare a programmi di mobilità studentesca all’estero per l’A.S. 2023-2024, sono invitati a compilare e firmare i 2 allegati presenti nella sezione MOBILITA’ STUDENTESCA del sito istituzionale della scuola. Si tratta della “Richiesta di Mobilità all’Estero” e del “Contratto Formativo Mobilità Studentesca”.

Previo appuntamento, detti moduli verranno consegnati in originale alla segreteria didattica (Via Oceano Indiano 31) per la firma del Dirigente Scolastico e l’archiviazione nel fascicolo dello studente. Dopo la presa d’atto del Dirigente Scolastico, l’intenzione dello studente di partecipare al programma di mobilità sarà comunicata ufficialmente al consiglio di classe.

La consegna della “Richiesta di Mobilità all’Estero” e del “Contratto Formativo Mobilità Studentesca”, fondamentali per l’avvio della procedura di mobilità, andrà effettuata entro e non oltre il 15 FEBBRAIO 2023. 

La seconda fase della procedura di mobilità prevede che, non più tardi di fine aprile, lo studente presenti all’attenzione del Dirigente Scolastico le seguenti informazioni:

– tempi di permanenza (qualora non li avesse già esplicitati nella “Richiesta”)

– il paese e l’istituto presso i quali si svolgerà l’esperienza (qualora non li avesse già esplicitati nella “Richiesta”)

– il corso di studi e il dettaglio delle materie che intende frequentare

– il nominativo ed i contatti del suo referente in agenzia (qualora si sia avvalso di un’agenzia)

– il nominativo ed i contatti del suo referente presso l’istituto ospitante straniero

La documentazione sopracitata deve pervenire in tempo utile per essere esaminata durante l’ultimo consiglio di classe (maggio)

Il cdc, riunito nel consiglio di maggio, avendo recepito ufficialmente la partecipazione dello studente al programma di mobilità, analizzato la documentazione prodotta e tenuto conto del profilo didattico e disciplinare dell’alunno, esprimerà un parere sull’opportunità dell’esperienza, lo trascriverà nel verbale della seduta e lo renderà noto in forma scritta ai genitori dello studente. Il consiglio di classe provvederà inoltre ad individuare un docente tutor che funga da tramite tra l’alunno e la scuola durante la mobilità e a redigere un piano di studi che illustrerà, per singola disciplina, i contenuti fondamentali utili per la frequenza dell’anno successivo.

Al rientro in Italia lo studente dovrà tempestivamente presentare all’attenzione del Dirigente Scolastico attraverso la segreteria didattica i seguenti documenti:

– certificato attestante inizio e fine frequenza rilasciato dall’istituto straniero ospitante (il certificato sarà redatto a cura dell’istituto straniero ospitante)

– l’originale della pagella conseguita all’estero con traduzione giurata

– una legenda relativa al sistema di valutazione usato all’estero,

– programmi di studio effettivamente svolti e tradotti in italiano (la traduzione deve essere accurata, ma non è necessaria una traduzione giurata)

– report attestante la frequenza effettiva (qualora le assenze non siano desumibili dalla pagella)

– indicazioni relative alla condotta. (siamo consapevoli che all’estero, nella maggior parte dei casi, non esiste una valutazione specifica per la condotta. In questo caso lo studente chiederà ai docenti dei corsi che ha frequentato di stilare un breve commento sul suo comportamento e lo presenterà in originale e nella traduzione italiana)

Prima dell’inizio delle lezioni (fine agosto/inizio settembre) gli studenti che hanno svolto il secondo semestre o l’intero anno all’estero sosterranno, con i docenti del proprio cdc, un colloquio orale le cui modalità saranno oggetto di ulteriore circolare.

Il Dirigente Scolastico
Prof.ssa Giuseppa Tomao

Firma autografa sostituita a mezzo stampa
ai sensi dell’art. 3, co,2, d.lgs. 39/93

Allegati (1)

Ultimo aggiornamento

11 Gennaio 2023, 09:35